Ho i muscoli un po’ indolenziti, non come pensavo, ma un po’ si
Quello che mi continua a tornare in mente e’ invece ciò che ho vissuto ieri e l’insegnamento che ne ho avuto
Gli insegnamenti , perché sono molti.
E’ stata l’esperienza più dolorosa è bella che io abbia provato, il mio allenamento fisico e soprattutto mentale più difficile.
Io stavo per ritirarmi … ho camminato i primi 8 km e stavo mollando, decisione presa, basta smetto! Solo il fatto di non aver capito a chi chiedere e dove e quanto aspettare mi ha fatto proseguire ancora un pezzetto!
In quegli 8 km in cui quella salita annunciata mi è sembrata un mostro che mi divorava, io ho pensato di me ogni cosa brutta e svilente! 2 momenti in cui ho avuto crisi di panico mi hanno proprio fermata sui due piedi! Cosa già successa a Cremona! Per fortuna poi il respiro arriva di nuovo e si riparte! Ho allontanato il mio compagno di corsa che prima mi ha un po’ ribaltata per scuotermi da questo circolo vizioso e poi si è allontanato ! Ho pianto tanto
Il quel momento non so come ma il mostro ha mollato la presa ed ho ripreso a corricchiare aspettando via via ogni ristoro con la sete di acqua , tanto caldo, e la voglia di arrivare alla fine, voglia che in fondo in fondo c’era!!!!!!!! Finire questa prova e superarla in qualche modo!
Sotto Monteriggioni ho raggiunto il Gio che era lì a distanza di sicurezza! Ammirati per i runners della 50 e la Gotti che ci hanno superato, abbiamo ricominciato insieme e pian piano siamo arrivati alle porte di Siena recuperando anche nel tempo e sicuramente con molta più serenità ! Ho capito al 25mo che forse ci sarei riuscita.
Gli ultimi 3 km sono stati lunghissimi ma ancora corricchiavamo perciò ne avevamo ancora un po’.
Io ho dovuto sforzarmi di non piangere vedendo il traguardo e finalmente l’ho superato!
Poi l’abbraccio di Mirella e li ogni nodo si e’ sciolto e un fiume di lacrime ed emozioni e’ finalmente sgorgato, io non lo so se sia normale tutto questo.
Tanto a posto io non sono, ma oggi sono sicura che mi abbia fatto bene vivere la corsa di ieri, così come è andata.
Poi i complimenti dei compagni che si sono succeduti per tutto il giorno e che davvero curano tanto!
I consigli che io accetto sempre, anche quello di ‘mollare il carico’ di Paolino, non è il caso che io sottolinei cosa lui intenda per carico …..😂😂😂
Le parole affettuose della Simo e della Pres ! Del coach!
Del Gio, di tutto il gruppo splendido, che adoro!

La Je

Share: