Non ricordo più bene quando, ma ricordo che un giorno a caso, stanco di una stazione radio che ero solito ascoltare durante  la mattinata, mi sintonizzai per la prima volta sulle frequenze di Radio deejay.

La voce  che si sentiva in quel momento era quella di Aldo rock, un poliedrico atleta dal curriculum pieno zeppo di imprese sportive, che raccontava di alcune vicende legate al mondo del running.

 

Il conduttore del programma era un certo Linus, un noto disk jockey maratoneta che spesso racconta di corse all’interno del suo programma radiofonico, e per una persona che ha da poco mosso i primi passi di corsa, non può far altro che divenire un buon punto di riferimento.

Non è di radio che voglio trattare in questo articolo, ma è utile farlo per introdurre il racconto di una nuova corsa; correndo tra allenamenti e gare spesso ho incrociato persone che indossavano delle bellissime maglie colorate con la stampa“RUN LIKE A DEEJAY” e tra una trasmissione di Linus e l’altra sono venuto a conoscenza di un evento podistico organizzato proprio dal noto DJ : la DeejayTen!

Trattasi di una corsa di “soli” 10Km che si svolge due volte l’anno(una  Firenze e una a Milano) dove i protagonisti sono migliaia di appassionati runners e non,  che sfruttano l’evento per unire passione ma soprattutto divertimento!(per la cronaca nel 2014 partecipai a entrambe le edizioni)

Quest’anno l’invito a partecipare è arrivato da amici non-runners con l’intento di unirsi alla “festa”e vedere se sarebbero riusciti a coprire tutti i 10 Km di corsa, ma a pochi giorni dall’evento, un Marciatore Desio, in fase di preparazione a una maratona, ha scoperto della mia partecipazione alla corsa di Linus e la proposta non ha tardato ad arrivare: “che ne pensi se facciamo la DeejayTen e poi torniamo a casa direttamente di corsa? Sai devo fare un lungo… “

Non ho esitato un attimo ad accettare l’invito anzi, ho subito rivolto la stessa idea ad un altro Marciatore Desio con il quale era un po che non correvo insieme e mi sono dedicato al più presto a cercare di capire quale strada fosse meglio percorrere per evitare più traffico possibile; la conclusione ci portò di comune accordo a partire la mattina da Desio e poi partecipare alla DeejayTen a Milano.

Il ritrovo è presso la stazione di Desio  da dove partiamo alle ore 07:30 in direzione piazza Duomo. I due compagni d’avventura sono Claudio(ideatore) e Andrea.

L’aria è fresca e in giro visto il giorno e l’orario, non si vede ancora anima viva, ma un grosso sole arancione sta sorgendo caldo e questo ci può solamente dare la carica giusta. Raggiungiamo il centro di Desio e da li in poi la strada è completamente dritta fino a Milano, passando per Nova Milanese, Cinisello Balsamo, Cusano Milanino e Bresso. La strada è letteralmente nostra e per un lungo tratto, ovviamente con il passaggio obbligato davanti alla sede Marciatori, copriamo l’intera carreggiata senza che nessun’auto ci costringa a scansarci a bordo strada. Il passo è molto buono e nonostante Andrea fosse un po’ preoccupato del ritmo che volevamo tenere Claudio ed io, ha tenuto testa alla grande!

Giusto due soste causa motivi impellenti extra-podistici, qualche allegra chiacchierata e in men che non si dica siamo alle porte di Milano, dove si iniziano ad incontrare numerose persone che si dirigono, chi a piedi e chi con mezzi pubblici, verso piazza Duomo.

Dei tre, io sono l’unico ad indossare la maglia regalata da Radio Deejay, e non mi sfugge come alcune persone che stanno mettendo il piede su un tram in zona Bresso, mi guardino con volto a dir poco stranito dal fatto che stessimo arrivando di corsa e procedendo alla stesso modo verso lo stesso posto che raggiungeranno loro, ma in tram! Forse siamo davvero pazzi? 

La stessa domanda ce la facciamo quando ormai giunti in città, un giovane runner che ci chiede indicazioni per il centro, alla scoperta della nostra “pazzia”(che poi per chi corre non è nulla di che), preferisce ignorare il nostro invito a unirsi a noi e fare gli ultimi 2 Km in corsetta.

Dopo 1h e 41 minuti e quasi 21km arriviamo al cospetto del Duomo dove ci sono circa 25000 persone vestite di giallo fluorescente che regalano alla città una contagiosa aria di festa; tutto è pronto, ci raggiungono anchei miei amici arrivati pure loro da Desio, ma in maniera più “comoda” e poco dopo Linus and company danno il via ufficiale alla corsa.

3-2-1 VIA! Tra i cannoni che lanciano in aria migliaia di coriandoli colorati e la musica a tutto volume, partiamo in un lungo serpentone giallo che si snoda nelle vie della città. Città con la quale ormai ho un certo feeling viste le numerose corse a cui ho partecipato, l’ultima giusto un mese prima in occasione della Salomon City Trail; ma ogni volta è una sensazione piacevole ed emozionante, e non può non esserlo oggi che la corsa sarà più divertente che mai e con compagni di corsa del tutto nuovi!

Al quinto km però la fatica della prima parte della mattinata si fa sentire; del resto non avevoancora i 30km nelle gambe e il fatto di non aver mangiato nulla x recuperare energie mi ha costretto a rallentare di molto il mio passo, lasciando a malincuore che Claudio e gli amici di Desio procedessero al loro passo ma senza di me!

Assieme ad Andrea, che è stato al mio fianco a darmi manforte, siamo arrivati al traguardo nei pressi dell’arena civica Gianni Brera e una volta ritirata la sacca che viene consegnata come ristoro finale, siamo rientrati in quel di Desio, ma questa volta con l’ausilio dei mezzi pubblici.

Non avremo di certo compiuto l’impresa delle imprese, ma è stata davvero un’esperienza unica giungere correndo, al Via di una corsa; e mai avrei pensato di partire dal mio paese di corsa verso il centro di Milano!

Il lungo lento è fatto! Non se ne sentirà sicuramente parlare in radio nel programma di Linus, Aldo rock non inserirà di certo nella sua rubrica del venerdì le vicende di tre normalissimi ragazzi partiti da Desio per una corsetta, ma sono convinto che non sono stati in molti oggi ad essere più ecosostenibili di noi! Forse questo è il piccolo vanto, nulla più.

La nostra Deejay TRENT è fatta!

Grazie a Claudio e Andrea per la compagnia nell’insolito allenamento di oggi e complimenti a Gio, Orla e Ste che hanno portato onorevolmente a termine i loro primi 10Km!

RUN LIKE A MARCIATORI DESIO 

 
Share: