E’ domenica mattina, alle 7.30 la coppia si trova al bar a bere il caffe’ e parte per monza in biciletta……………
Lo start e’ previsto per le 9.30 e quindi c’e’ tutto il tempo di salutare gli amici che incontriamo fuori dai box prima della partenza.  Uno in particolare ci emoziona un po’: l’oracolo, in allenamento nel parco, e’ passato per augurarci una buona gara e la cosa ci ha fatto proprio piacere!
Nelle griglie di partenza non siamo messi male, non siamo dei top Runner (ancora per poco) ma non siamo neppure l’ultima ruota del carro, circa un minuto dopo lo sparo, passiamo il rilevamento del chip e cominciamo a cavalcare! Il mio cavallo (ex cavallo da monta ora solo da traino, cosi’ lui si definisce a causa della sua eta’ un po’ avanzata) comincia a lamentarsi e a dire che i primi 5 km li stiamo percorrendo ad una velocita’ troppo sostenuta infatti almeno tolto il primo in cui abbiamo dovuto farci largo tra la folla, gli altri 4 sono tutti sotto ai 4 al km, ma io sono certa che per guadagnare un po’ di terreno e togliersi dai “guai”, occorre cavalcare in modo un po’ sostenuto. Passiamo i primi 10 km in 39’….e bho, continuiamo fino ai 15 che passiamo in 1h e qualche secondo e arriviamo al traguardo con un real time di 1h.25.46 e un tempo ufficiale di 1:26…e bho!!!!
In dirittura di arrivo ci guardiamo negli occhi , sorridenti e felici per la NOSTRA GARA (perche’ …ok il podio….ma LA COPPIA ha proprio fatto una bella gara e se si tiene conto che non ci stacchiamo mai ne’ in allenamento ne’ in gara vien da pensare che i nostri passi si sono abbastanza “allineati” e l’intesa c’e’), io vorrei tagliare il traguardo mano nella mano (come piace a mike) ma lui non vuole, devo andare da sola a spostare lo striscione della prima donna.
All’arrivo l’abbraccio, il bacio , Claudio che incredulo mi guarda come se fossi un’extraterrestre…..poi subito via, saltiamo interviste e quant’altro, perche’ non ci piaciono queste cose; gia’ dovremo aspettare la “menata” della premiazione,… almeno infiliamoci sotto la doccia!!!!
Il pensiero e’ di rintracciare gli altri del gruppo, li troviamo subito dopo, sentiamo le loro esperienze e i loro racconti, tutti soddisfatti e appagati, si pensa alla prossima.
Sono oramai le 12 e La COPPIA, dopo la premiazione, infila la bicicletta e in modo molto romantico e sereno, si avvia verso casa nella tranquillità del parco riscaldato ancora da un sole deciso , inevitabili i commenti su tutti i km percorsi.
La gamba ha viaggiato, forse le incazzature degli ultimi periodi hanno dato una mano a spingere un po’ piu’ del solito, forse l’anno prossimo, se si decide di partecipare di nuovo, LA COPPIA e’ in griglia da TOP RUNNERS!!!!!!!!!!!!!!!! ahahahah
Un abbraccio a tutti i Marciatori, come al solito ci siete mancati!

Share: