Sveglia puntata alle 5:30 , bisogna essere puntuali come richiede Giuseppe , ma la tensione è alta quindi alle 5:15 giù dal letto . Colazione come consigliano i più esperti con the , marmellata e fette biscottate , alle 6:25 trovo Ciaci all’ appuntamento e dopo poco arriva il resto della compagnia .

Il viaggio scorre veloce fra una chiacchiera e l’ altra . Arriviamo alle 8:00 al palazzetto dove velocissimi ci consegnano i pettorali , sugli spalti ci si cambia e dopo con un po’ di fatica raggiungiamo il deposito borse . 10 minuti e si parte entriamo nella nostra zona in attesa dello sparo forse sono troppo coperto molti atleti hanno un abbigliamento più leggero ma la mia scelta risulterà azzeccata perché in mezzo ai campi il freddo si farà sentire  . Alè si parte e dopo un minuto e mezzo siamo sotto lo start , giro turistico del centro . Inizio a sorpassare uno dopo l’ altro centina di atleti , continua così per circa 25 30 km , è fantastico correre ed avere davanti sempre un riferimento a cui accodarsi e a volte superare . Ben altra cosa quando corri e sei solo , nessuno che ti stimoli a dare qualcosa in più . Il percorso è piacevole con curve , saliscendi e parecchi campi . Arrivo alla mezza con un ottimo tempo ma sò che sarà un ritmo che non potrò tenere ancora a lungo 4’30” per 42km  è roba da atleti veri . Infatti dopo i 30Km il ritmo scende le gambe diventano più pesanti , ma non posso mollare il cronometro mi dice che posso migliorare il mio best time , ora iniziano a sorpassarmi in molti ed il morale cade , ma quando controllo il cronometro scopro che posso farcela ormai manca poco e 6 Km in mezzora si possono fare . Entriamo nel parco manca poco il cartello indica 40 , che ci vuole 2 settimane prima avevo ripetuto 3 volte 2 Km in 8’04” , le gambe non vanno più , molti altri mi passano , altrochè il ritmo di prima ora vado a 5’20” . In lontananza vedo l ‘arrivo , il cronometro in alto mi dice che ce l’ho fatta , passo sotto con un 3:17’ sono felice . Lo speaker dice il mio nome mi danno la medaglia ed un asciugamano e lentamente vado al fornitissimo ristoro finale . Doccia ora va meglio , trovo un po’ di amici arrivati con altri mezzi Fluido ,  Giak e Mau , quattro chiacchiere e poi si va alla ricerca del ristorante . Con la pancia piena si stà meglio saliamo in macchina e si torna a casa . Grazie a Giuseppe , Gianmario , Gino e Ciaci per l’ ottima compagnia ci vedremo alla prossima .

 

Share: